• info@mazziniaccise.it

Rimborso accisa gasolio/Carbon tax
per Trasporto passeggeri

RECUPERA I COSTI SOSTENUTI PER IL CARBURANTE E INIZIA AD OTTENERE
IL RIMBORSO ACCISE GASOLIO 2018!

Per le aziende che utilizzano SCUOLABUSMINIBUS e AUTOBUS per svolgere la
propria attività, il D.P.R. n. 277/2000, conosciuto anche come Carbon Tax, prevede
il rimborso da parte dello Stato di una parte della spesa sostenuta per il carburante.

Tale “parte” ammonta a 0,214 €/Litro e la domanda di rimborso si presenta al
termine di ogni trimestre solare sulla base dei litri consumati dai mezzi.

IN QUESTA PAGINA TROVERAI TUTTE LE INFORMAZIONI DI CUI HAI BISOGNO,
RIEPILOGATE IN MODO CHIARO E SEMPLICE.

Bonus €/Lt.

Litri

Rimborso

0,214

10.000

2.140

Requisiti

Hanno diritto all’agevolazione Carbon Tax scuolabusminibus e autobus che
percorrono tratte su licenza comunale, regionale e/o statale.

Capienza

La sopracitata nota dell’Agenzia delle Dogane, dà accesso al beneficio a tutte le aziende che utilizzano autobus di categoria M2 e M3, a cui fanno capo tutti i mezzi adibiti al trasporto di almeno 9 passeggeri.

Rimborso-Accisa-Gasolio-trasporto-passeggeri
Rimborso-carbonTax-trasporto-persone

Licenza

Il diritto al rimborso è previsto per tutte quelle aziende che, in possesso di licenza trasporto passeggeri, effettuano trasporto pubblico di persone a fronte di contratti stipulati con Comuni, Province, Regioni e Stato (es: scuolabus e navette aeroporti).

Possono beneficiare del recupero accise anche quelle imprese la cui attività è di tipo promiscua, che effettuano cioè sia trasporto privato (turismo) sia trasporto pubblico (di linea).

Per queste aziende è possibile usufruire dell’agevolazione per la sola parte relativa alle tratte pubbliche.

Rimborso accise gasolio: recupero anni pregressi

Beneficio fiscale applicabile anche per il gasolio acquistato nei 2 anni precedenti.

Recupero-accise-2016

Recupera anche l’arretrato

E’ possibile presentare tutte le istanze di rimborso relative al gasolio consumato nei 2 anni precedenti, andando così a recuperare il credito arretrato di cui si ha diritto (rimborso accise gasolio 2015 e rimborso accise gasolio 2016).

Questo perché ai sensi dell’ Art.14 del T.U.A. (Testo Unico sulle Accise) è previsto che si possa fare domanda di rimborso, per qualsiasi tipo di credito nei confronti dello Stato, entro 2 anni dalla nascita del diritto: trascorso tale termine il credito viene perduto.

Rimborso accise gasolio: Tempi e
Modalità per usufruirne

E’ possibile usufruire dell’agevolazione in compensazione con F24 già a 60
giorni,
 oppure attendendo il bonifico bancario su conto corrente.

Compensazione con F24

Per le istanze di rimborso accise presentate, vale il principio del silenzio-assenso, secondo cui, trascorsi 60 giorni dalla data di presentazione, sarà possibile compensare l’entità del credito tramite F24, utilizzando il codice tributo 6740

codice-tributo-6740
Accise-gasolio

Bonifico bancario

Qualora, per esempio, l’entità dei rimborsi dovessero risultare maggiori delle imposte da versare (es. sola attività con l’estero), è possibile scegliere la modalità di rimborso tramite bonifico bancario, che prevede l’accredito dell’importo direttamente sul conto corrente della ditta.

Le tempistiche per ricevere l’accredito, sono generalmente più lunghe, poiché è necessario attendere che la sede centrale di Roma provveda a stanziare i fondi, i quali verranno poi accreditati sul conto corrente della ditta.

COME FARE QUINDI
AD OTTENERE I RIMBORSI?

Premessa

Per usufruire del beneficio è previsto un procedimento burocratico-amministrativo che, come quasi sempre accade, non è dei più semplici, veloci e di immediata comprensione legislativa e ciò spesso può portare a commettere errori di interpretazione e di compilazione delle istanze.

Verità

Del resto è un po’ come la dichiarazione dei redditi: tutti la potrebbero compilare da sé, ma in quanti lo fanno? Comprensibilmente, davvero in pochi. Nel 99% dei casi infatti affidiamo quest’incarico a chi è del mestiere (per esempio, al nostro commercialista) ed evitiamo così ansie, perdite di tempo e rischi inutili.

Allora affido l’incarico al mio commercialista?

Certo! Puoi provare, però attenzione: a differenza sua e di altre società che si occupano un po’ di tutto, noi ci occupiamo da anni esclusivamente di accise e nello specifico di tutto ciò che è inerente l’espletamento delle pratiche di rimborso.

Ce ne occupiamo noi

La nostra esperienza e specializzazione di settore ci permettono di affrontare con la massima sicurezza ogni casistica aziendale, dalla più semplice alla più complessa, in modo da farti ottenere SEMPRE il massimo dei rimborsi spettanti e curando per te l’intero iter dalla A alla Z, senza che tu debba occuparti di nulla o rischiare di sbagliare.

“Se dovete affidarvi a qualcuno per gestire pratiche complesse, con costi certi, consiglio la pluriennale esperienza di questa società di consulenza.”

Da nostre antecedenti esperienze con la complessità dei sistemi gestionali del demanio eravamo ritrosi ad avvicinarci nuovamente, nonostante avessimo il diritto dei rimborsi delle accise.

Tramite un conoscente però ci siamo affidati a Mazzini Accise che ha risolto egregiamente tutta la parte burocratica che ci creava maggiore ostilità. La collaborazione risulta professionale, puntuale ed amichevole; grazie a Mazzini Accise siamo inoltre riusciti ad ottenere i rimborsi a ritroso di 2 anni.

Se dovete affidarvi a qualcuno per gestire pratiche complesse, con costi certi, consiglio la pluriennale esperienza di questa società di consulenza.

Francesco Puricelli – La Monticello S.R.L.
Rimborso accise per Azienda di produzione e distribuzione latticini
www.lamonticello.it

★★★★★

COSA FAREMO PER TE?

A differenza di molti consulenti che chiedono a te di occuparti
delle pratiche per l’avvio e di iniziare a stilare per loro complicate tabelle
riepilogative, noi pensiamo a tutto, curando ogni singolo aspetto amministrativo.

Ecco cosa comprende il servizio e la “Fase
di avvio” che affronteremo insieme.

1. Analisi della tua situazione

Analizzeremo insieme la tua situazione verificando tutti i requisiti di fattibilità e sulla base di quanto emerso faremo una stima dell’importo del rimborso che otterrai.

Ti illustreremo quanto necessario per permetterci di avviare sia le pratiche di rimborso sia le comunicazioni con l’Ag. delle Dogane della tua Provincia.

Cosa comprende?

  • Analisi fattibilità
  • Stima provvisoria rimborso
  • Acquisizione elementi avvio

2. Sviluppo dichiarazione

Presso l’Ag. delle Dogane otterremo le credenziali di accesso al sistema per l'invio telematico E.D.I., in modo da poter operare qualunque sia la tua posizione sul Territorio.

Elaboreremo i dati secondo le normative vigenti per ottenere il massimo del rimborso ottenibile e compileremo l’istanza con i dati ottenuti.

Cosa comprende?

  • Ottenimento credenziali
  • Elaborazione dati
  • Compilazione dichiarazione

3. Ottenimento rimborso

Creeremo l’Interchange e invieremo in via telematica il file all’Ag. delle Dogane della tua provincia. Effettuato l’invio - e presentata quindi l’istanza - ti sarà notificato

Previa comunicazione, il rimborso sarà ritenuto approvato scaduti 60 giorni dalla data d’invio (principio del silenzio-assenso) e potrai utilizzarlo.

Cosa comprende?

  • Creazione interchange
  • Invio telematico
  • Ottenimento rimborso

Il Recupero delle Accise rappresenterà uno dei migliori modi per
limitare le uscite di denaro dalla tua azienda e metterà le
probabilità di successo dalla tua parte.

RECUPERO ANNI PRECEDENTI
In scadenza...

Come accennato in precedenza, i rimborsi hanno una retroattività di 2 anni.
Ciò significa che è possibile recuperare le accise anche per tutto
il gasolio che hai consumato nei 2 anni precedenti.

Ma attenzione!

Il 30 settembre scade il termine per la presentazione
della richiesta di rimborso del 3° trimestre 2016.

Ricordi più o meno quanto gasolio hai consumato nel periodo
luglio – agosto – settembre 2016? Ecco, moltiplica quei litri per 0,21
e in un attimo saprai quanti soldi rischi di perdere dopo il 30 settembre.

Contattaci entro il 15 settembre e riusciremo a recuperare anche quelli!

Contattaci entro il
15 settembre

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Contattaci ora

Compila i dati nel modulo per ricevere subito le risposte alle informazioni che cerchi.

Oppure, se preferisci

Chiamaci ora per una consulenza gratuita di 30 minuti
Saremo lieti di verificarne subito insieme la fattibilità

“Ho potuto recuperare gli anni arretrati, limitandomi semplicemente a fornire i documenti che occorrevano.”

Parlando con un amico di tasse e  agevolazioni fiscali, mi disse che mi avrebbe fatto conoscere delle persone molto competenti nel campo accise che mi avrebbero potuto aiutare a risparmiare sul carburante e così me le ha presentate.

Quando ho parlato con il Sig. Mazzini del mio problema, ho potuto recuperare subito gli anni arretrati, limitandomi semplicemente a fornire i documenti che occorrevano, quindi ho risolto alla grande.

Da allora sono ormai diversi anni che lavoro con loro e mi trovo molto bene e li consiglio per la loro serietà e professionalità.

Fasola Marco – Padroncino
Rimborso accise per Azienda di Trasporti

★★★★★

Rinunciare ai rimborsi significa rinunciare a denaro che
ti spetta di diritto, con cui invece potresti:

  • Pagare i contributi
  • Finanziare un nuovo leasing
  • Guadagnare di più
  • info@mazziniaccise.it
Chiudi il menu