Recupero accise gruppi elettrogeni

Risparmia fino al 50%

Recupero accise Gruppi elettrogeni – Risparmia fino al 50%

RECUPERA I COSTI SOSTENUTI PER IL CARBURANTE E INIZIA AD OTTENERE IL RIMBORSO ACCISE GASOLIO 2017!

L’accisa sul gasolio utilizzato per la produzione di energia elettrica tramite gruppo elettrogeno, attualmente pari a 0,617 euro al litro,
è rimborsabile al 98%.

L’Art. 24 del T.U.A., infatti, prevede che il gasolio utilizzato per la produzione di e.e. rientri negli “impieghi agevolati” e, in quanto tale, è possibile recuperare quasi interamente il costo dell’accisa pagata.

Il rimborso previsto ammonta a 0,604 €/Litro e si calcola sui Kwh prodotti.

CON MAZZINI ACCISE È TUTTO PIÙ SEMPLICE E PAGHI SOLO A RIMBORSO OTTENUTO!

Bonus €/Lt.

0,604

Kwh anno

100.000

Rimborso

€ 15.389

Chi ne ha diritto?

Tutte le aziende che per la produzione di energia elettrica utilizzano generatori elettrici fissi e/o mobili, anche a noleggio.

G.e. fissi e mobili

Fai uso di gruppi elettrogeni fissi? Mobili?
Sostanzialmente non c’è alcuna differenza ai fini dell’agevolazione, il diritto è esteso ad entrambi in egual misura senza alcuna restrizione di potenza o dimensioni. La circolare 5/D del 2010 stabilisce l’unico obbligo per le aziende di comunicare preventivamente agli Uffici lo spostamento del gruppo mobile da un sito ad un altro.
Sarà nostro compito mantenere una comunicazione attiva con l’Ufficio competente, affinché si adempia a tali obblighi richiesti per usufruire del rimborso.

Requisiti

L’unico requisito per usufruire dell’agevolazione è l’installazione dello strumento di misura necessario alla lettura dei Kwh prodotti.

Contatore

Lo strumento in questione è un contatore certificato che provvediamo a far installare dalle ditte autorizzate dal Ministero, come previsto dalla sopracitata normativa.
Grazie a tale dispositivo sarà possibile effettuare le letture periodiche dei valori necessarie ad usufruire dell’agevolazione.

Modalità di rimborso

Rimborso riconosciuto direttamente sul conto corrente aziendale.

Bonifico bancario

L’entità del rimborso verrà accreditato direttamente sul conto corrente della ditta, sotto forma di bonifico bancario da parte della sede centrale dell’Agenzia delle Dogane di Roma.

Tempi di rimborso

E’ possibile fare domanda di rimborso con cadenza minima trimestrale.

Frequenza

In altri termini è possibile presentare istanza di rimborso durante il corso di tutto l’anno, purché non trascorra un periodo inferiore a 3 mesi tra una domanda di rimborso e l’altra.